NEWS

Comunicazioni ai cittadini della Libera Repubblica di Alcatraz

Marcia per la Pace Perugia-Assisi!

Pacifi-Ci-ttadini!

Giacché cittadini Alcatraziani, paladini della vita, amanti del genere umano, apprezzatori della gioia e soprattutto detentori di cuori e menti, vi invitiamo all'intergalattica Marcia della Pace che si terra' domenica 25 settembre con partenza da Perugia alle ore 9.00 (Giardini del Frontone) e arrivo ad Assisi alle ore 15.00 (Rocca Maggiore). La pacifica delegazione Alcatrazziana sara' presente alla Rocca Maggiore armata di bacinelle e unguenti profumati per offrire il servizio di “Pediluvio gratuito” ai spossati marciatori che si dimostreranno interessati. Non escludiamo che ci scappera' pure qualche abbraccio o massaggino alle spalle. Siete ovviamente invitati a partecipare e portare quanto necessario: bacinelle, asciugamani, allegra compassione e sali da bagno. La pace nel mondo iniziamola noi!... o almeno proviamoci... Venite numerosi, che forse stavolta facciamo colpo sul Creatore/trice!! 

Per info e organizzazione scrivete a info chiocciola repubblicadialcatraz.com

AlcatrazOn! La bacheca dei cittadini.

 
 
Eti-cittadini alcatraziani!
 
Vorreste una bacheca dove trovare tutto cio’ che vi serve e smaltire cio’ che non volete piu’? Vorreste offrire i vostri servizi ai concittadini e approfittare di offerte eco-interessanti? Vuoi far sapere a tutti di quanto sei bravo a confezionare materassi di petali di violetta? Contro questo bombardamento consumista, questi balordi della spesa giornaliera, contro chi vuol farci comprare aria fritta a prezzi stracciati! Creiamo una rete di professionisti eco-etici!
 
-Strutture turistiche illuminanti
-Produttori biologici
-Volontari coccolatori a domicilio.
-Tuttofare ad ore
-Tecnici che aiutano le stelle a splendere di piu’
-Mercato delle pulci ed oggetti di seconda mano
-Roba utile!!
 
Per proporvi e collaborare utilizzate lo spazio qui sotto per i commenti o scrivete a info chiocciola repubblicadialcatraz.com. Metteremo insieme una rete di sconti per consumatori dell’indispensabile  e valuteremo l’utilita’ e l’intelligenza di ogni prodotto prima di pubblicizzarlo. Liberi di decidere le nostre necessita’!
 

Sogno nel cassetto di un cittadina alcatraziana: Patrizia Senese.

 

VISIONE
 
La mia casa deve trasmettermi calore, e al tempo stesso allegria, in sintonia con la natura e nel suo rispetto, vorrei avere una stanza che io chiamo "la stanza del sognatore"  piena di cuscini, con stereo e fontana giapponese; il suo utilizzo è solo per: rilassarsi, sognare, ridere, leggere ecc. tutto in armonia con me! Ci devono essere tanti libri io amo leggere. Nella mia casa poca tecnologia solo per utilizzarla per reale bisogno e non essere travolti e usati noi dalla tecnologia. un posto dove è la natura ad essere la padrona, case piccole con abitanti che amano le relazioni umane, dove il lavoro e il denaro sono solo un mezzo minimo dove la maggior parte delle ore venga dedicata al sonno, al cibo, alla creatività, a alla Vita, a se stessi e ai propri simili e perchè no all'amore! E' dimostrato che una persona felice o serena in un giorno produce molto di più  di una persona stressata e frustrata in una settimana! Insomma un posto dove "LA PERSONA" sia al centro di tutto in armonia con quello che la circonda. Potrei andare avanti per pagine, comunque penso di aver riso l'idea o il sogno!
UN CIAO dalla follia di Patrizia Senese e grazie

ALCATRAZ: REALIZZIAMO DESIDERI!!

Cosa volete dalla vita? Aria pulita? Grilli che vi cantino la buonanotte? Cucina deliziosa, sana e senza limiti? Un unicorno che vi porti via? Vedere degli ufo? Una compagnia che vi faccia sbudellare dalle risate? Essere compresi? Tutto quello che vuoi noi lo facciamo e con amore per giunta!

 

 

La sfiga ti perseguita ed hai bisogno di uno sciemano con un oca morbidosa in testa? La sfortuna avra' paura di te! Non si avvicinera' neppure per appannarti gli occhiali...

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi volare decollando da una portaerei in carne ed ossa?

 

 

 

 

 

Vorresti essere un V.I.P. per un giorno? Ti piacerebbe provare l'ebrezza dei paparazzi che sbucano da ogni angolo? Che si parli e si sparli di te? Vedere la tua faccia sui rotocalchi?

 

 

 

 

 

 

 

Vorresti passare un pomeriggio coi tuoi amici messicani? Ami l'atmosfera tequilata del sudamerica? Desideri girare il mondo rimanendo comodamente sulla stessa mattonella?

 

Il tuo incubi sono i peli superflui ma ami la depilazione? Vorresti essere libera di girare ad agosto come uno yeti? Hai bisogno di una manifestazione per il pelo libero!

 

 

 

 

 

Vuoi sorprendere il tuo amore con un matrimonio scemanico ad Alcatraz? Il matrimonio senza crisi e che non prevede delusioni e rilassamento addominale post sposalizio! Dove le damigielle d'onore indossano una lavatrice come berretto!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere un massaggio da cinque ancelle professioniste che dormono con le mani in olio di mandorle e lavanda biologica?

Confidenze presidenziali: da Alcatraz a Roma

Deliziandomi di preziose emozioni nella Libera Repubblica di Alcatraz, mi sono sfiancata nell’orto abbronzandomi, poi sono passata al lavaggio piatti e a fare caffe’ biologici godendo dei sorrisi e le gentilezze degli ospiti  ed ho guarnito il tutto con balli e canti durante il Festival della Musica che come sempre emoziona e riorienta. La cuoca se proprio e’ nervosa dice <scusami se sono un po’ tesa, per questo oggi le pizzette l’ho fatte a forma di fiore>. Intelligenza, sensibilita’, coerenza e umorismo ispirano i passeri che fischiettano come in nessun’altro luogo al mondo e incoraggiano i ciliegi a gonfiarsi di frutti miracolosi. E il tutto e’ cosi’ naturale, non c’e’ un Guru, un collettivo, una legge o un modello: c’e’ solo la semplice umanita’ assegnata a tutti dalla nascita. C’e’ rispetto e apertura. E’ tutto cosi’ chiaro…

Torno a Roma… 

Gli automobilisti sono delle furie nere con la missione di farti imbestialire (ma io torno da Alcatraz… sono immune al momento).

Una prostituta fa tre con la mano ad un auto che accosta (solo trenta? Ma per cosa?), non sapevo fosse economico quanto una pizza con la mogliettina.

La vigilessa ferma le macchine e non si capisce perche’ visto che non passa nessuno… ma poi capisco: si gira dall’altra parte, sorride e fa tra se e se <Passate solo se lo decido io!>, finalmente il potere che nessuno le aveva mai concesso.

Una ragazza in tiro rimprovera il fidanzato perche’ <quella camicia sbatte su quei pantaloni> e intanto si sposta la frangetta inutilmente come un ossesso, l’ha fatta tagliare proprio all’altezza degli occhi.

Quel tipo ha comprato un fuoristrada gigantesco che inquina come la Cina e in campagna non c’e’ mai andato (tantomeno a quelle terme segrete circondate dal bosco).

Dietro lo sportello dell’ufficio postale parlano di personaggi di finti reality show, ne sanno vita morte e miracoli, ma non sanno dirmi che modulo mi serve.

Un cartellone mi dice che finalmente ne e’ uscito uno con tasti e touch screen insieme! Cavolo! E’ proprio il massimo!

I passeri non fischiettano e per protesta evacuano sulle macchine. Ci credo che i bambini non vogliono diventare grandi…

Azzolina! Mi dimentico che la gente non riesce a stare tranquilla… bisognerebbe che li aggiornassimo: <lo sai che se ti impegni puoi cambiare lavoro? Lo sai che il senso del ritmo ce lo abbiamo tutti e bisogna solo allenarlo? Lo sai che se il regalo di compleanno lo fai a mano e’ moto piu’ bello e ti senti meglio? Sai che se ti fidi e condividi hai risolto l’80% dei tuoi problemi? 

Vieni a fare un aggiornamento romantico ad Alcatraz: www.alcatraz.it

 

Cronache dell'ambasciatrice in Spagna: Daniela Caronia. La rivoluzione spagnola!!

Presitonta!!!

Eccoti la cronaca della spanish revolution dall'ambascemata di alcatraz qui a madrid, le parole non descrivono abbastanza l'aria che si respira qui, ma ho cercato di fare un  breve riassunto, almen di come la sto vivendo io!

ti mando qualche foto che ho preso dalla pagina facebook della spanish revolution

 

C'è aria di cambiamento in Spagna...

Un cambiamento che parte dalla rete e dalle piazze del nordafrica, tocca il medioriente e finalmente arriva in europa.

Un'Europa addormentata dal benessere e dalle televisioni, dove non ci sono grandi e visibili dittature da sconfiggere ma che è scossa dalla crisi...una crisi in apparenza solo economica ma che va ben più in là e sembra finalmente sfiorare le coscienze sopite della gente.

Ed è da qui, da Madrid che sembra soffiare questo vento di cambiamento...

Nessuno sospettava niente fino al 15 maggio, giorno in cui è stata convocata a Madrid una manifestazione dalla piattaforma "democracia real ya" (democrazia reale ora). Chi si aspettava di trovare gente in una domenica pomeriggio, non una domenica qualunque ma proprio la domenica di San isidro, la festa di Madrid, giorno in cui la gente va a festeggiare alla Pradera, o in  qualunque degli innumerevoli eventi organizzati in tutta la città?

Ebbene, alla manifestazione, invece di quattro gatti c'erano fiumi di gente, la piazza non smetteva di riempirsi, una manifestazione forte in cui la gente iniziava a rivendicare i suoi diritti...

Ma la manifestazione non si è fermata lì..un gruppo di coraggiosi manifestanti ha deciso di accamparsi nella Puerta del Sol e da allora l'accampata resiste e si è formata come una piccola città nella città. Entrare nella zona delle tende è di colpo come entrare in un allegro mercato, ma anzichè bancarelle ci trovi di tutto, persino una biblioteca, un angolo delle terapie naturali, uno spazio di ascolto e attività di ogni tipo.

E' il tutto condito da sorrisi e rispetto.

La cosa bella di questa rivoluzione è la non violenza e il rispetto reciproco. La piazza è mantenuta pulita dai manifestanti e si cerca in ogni modo di non interferire col alvoro dei tanti negozianti della piazza.

Nelle assemblee si è inventato un nuovo sistema di comunicazione, per far si  che tutti possano ascoltare non si applaude, ma quando si è d'accordo si alzano le mani e se si è in disaccordo si incrociano le braccia.

La gente manifesta la sua protesta verso un sistema che non la rappresenta. Si vede gente di ogni tipo e di ogni età, non è una manifestazione legata a nessun movimento politico ma è contro la politica stessa per come è adesso, contro la partitocrazia e un sistema che non permette ai cittadini di prendere parte a nessuna decisione né di scegliere direttamente le persone che la possano rappresentare ma solo permette attraverso un  voto ogni 4 anni scegliere o un lato o l'altro.

E' questo che la gente chiede e che vuole cambiare. E' bello vedere come la gente sceglie di partecipare, perchè democrazia, libertà è partecipazione diretta, è volere cambiare le cose e non aspettarsi più che ci pensi qualcun altro a farlo o aspettarsi che lo compia questo o quel partito politico.

E così dalla piazza della Puerta del Sol il movimento si è esteso ad altre piazze in Spagna e nel resto d'Europa. 

Il passo successivo è stato quello di estendersi ai quartieri.

Le ultime due settimane ci son stati degli incontri nelle piazze di tutti i quartieri della città, con una partecipazione altissima, ed è da lì che stanno nascendo e nasceranno le proposte. Perchè questo è nato come un movimento di protesta e sta crescendo come  movimento di proposta.

Staremo a vedere che succederà sotto questo sole...e il sole della puerta del Sol brilla più che mai!

L'ambasciatrice in Spagna

Daniela Caronia

 

Ministri audaci cercasi!

Nella Libera Repubblica di Alcatraz sbocciano nuovi Ministri anche quest'anno come fossero non-ti-scordar-di-me!

Cerchiamo gente che voglia veramente salvare il mondo e che osi il tutto per questo nobile fine, financo sorridere all'impiegato musone dietro lo sportello!

Vorremmo ministri magici e terraterra, poetici e ingegnosi, sofisticati e semplici, insomma: alcatraziani!

Fatevi avanti demenzialmente coraggiosi e proponete il vostro ministero e le vostre ragioni!

Raccoglieremo le proposte tramite l'ufficio raccolta proposte: info@repubblicadialcatraz.com ed insieme decideremo come agire, applaudiremo alle nuove idee nuove, dispenseremo consigli e finalmente salveremo il mondo!

Che gusto c'e' ad essere seri ed a trattenere le risa per darsi un contegno?

Che bisogno c'e' di conoscere la verita' e smettere di aspettare Babbo Natale e gli spiritelli del bosco?

Perche' non credere alla forza delle stelle cadenti se poi si finisce a non alzare piu' gli occhi al cielo? 

A che pro vivere una vita senza sperare in sorprese e miracoli?

I piedi dovranno sempre essere a terra e le mani tese verso gli altri... ma c'e' probabilmente un motivo se la testa e' a meta' strada verso il cielo!

 

Aspettiamo le voste proposte aspiranti Ministri, Presidenti e Sorridenti!

la Libera Repubblica di Alcatraz nell'Arcipelago Multi-Oceanico delle Micronazioni Unite (AMOMU)!

 

LETTERA DI CESIDIO TALLINI


As they say in American English when they are excited: excellent!!

Yes, the world needs a lot more poetry and laughter than it is getting now, and the Conch Republic's "Gross Domestic Product of humour" is a lot smaller than it used to be! ;-)

Ma adesso scrivo in italiano. Mi fa enorme piacere accogliere la Libera Repubblica di Alcatraz nell'Arcipelago Multi-Oceanico delle Micronazioni Unite (AMOMU) — in inglese: United Micronations Multi-Oceanic Archipelago (UMMOA). È un vero onore!

La bellezza dell'AMOMU, è che in caso di successo strepitoso, in futuro membri potranno pretendere un pezzetto di terra di una delle isole allo scopo di costruire un'ambasciata!

L'AMOMU è anche molto libero perché le nazioni membro sono e rimangono libere ed indipendenti, perché l'AMOMU non è una federazione. L'AMOMU è più simile ad una confederazione, ma anche più libera, visto che manca la costituzione tipica delle federazioni e confederazioni, e l'unica cosa che lega le nazioni e micronazioni sono una moralità comune sui diritti umani, e la volontà di lavorare insieme.

L'AMOMU è anche un avanzato progetto quintomondista (la forma di micronazionalismo più matura), che mantiene perfino una Internet indipendente da quella dell'ICANN: la Radice Cesidiana. La Radice Cesidiana ha server di radice in Nord America, Europa, ed in Asia! Presto spero di lanciare decine di nuovi domini micronazionali di primo livello, e forse sarebbe ora di cominciare a meditare anche su un possibile dominio speciale per la Libera Repubblica di Alcatraz! Che ne so, un .alcatraz, o .atraz, o un .lira (LIbera Republica diAlcatraz), ma anche un .fra sarebbe fattibile! I domini "cesidiani" funzionano davvero nella Radice Cesidiana, e tutto quello che occorre fare per risolvere domini esotici come...

http://cesidio.tallini

http://gov.um

http://repubblica.italiana

http://casa.savoia

...è cambiare il TCP/IP del proprio computer!

Mi fa piacere iniziare rapporti con una nazione con lo spirito e lo sviluppo di Alcatraz. Vedo che anche voi siete tecnologicamente abbastanza evoluti con panelli solari ed altro, e la componente culturale di Alcatraz non guasta! Molte micronazioni, eccetto forse per le due Talossa, sono dei nani da un punto di vista culturale. Sono sicuro che saranno possibili ricerche e gemellaggi futuri fra la Libera Università di Alcatraz e la nostra Saint René Descartes University (Università di San Cartesio)!

Mi fa pure piacere della vostra volontà di partecipare al Trattato della Grande Chiazza di Immondizia del Pacifico (TGCIP). Questo trattato è molto di più del semplice scherzo che pensano i leader di molte micronazioni. Infatti, che il Trattato vuole effettivamente imbarazzare e costringere ONU e stati membri dell'ONU a ripulire gli oceani, molti neppure se lo sognano! Se non ci mettiamo avanti noi per gettare le basi per un mondo migliore, più pulito, più democratico, e più in funzione dei bisogni delle famiglie che delle corporazioni, non si metterà avanti nessuno. Il micronazionalismo che è solo eccentricità di singoli leader non ha una funzione, e non ha vero futuro.

Se volete aggiungervi alla nostra lista email automatica (opzione ingresso e uscita semplici e automatiche) per le nostre notizie in inglese, potete farlo riempendo il modulo su questa pagina:

http://ummoa.net/ili-ummoa-news.html

Comunque, aggiungerò la vostra email sulla lista più semplice di lingua italiana che ho, così sarete sempre aggiornati.

Mi farebbe piacere sapere di più anche su come ricevere il passaporto di Alcatraz e un set dei vostri francobolli. Posso pagare con carta di credito Amex (la soluzione più desiderabile), o con carta di credito MasterCard.

Con affetto ed ammirazione,

Cesidio

 

La fetta piu' grande: la prendo o la dono?

A quanto pare per essere amati bisogna amare se stessi ma se nessuno ci ama come possiamo amarci da noi? Allora se siamo amorevoli, gli altri ci ameranno e sara' piu' facile amarsi da soli (che detto tra noi e' piu' bello amarsi almeno in due). E' quindi opportuno amare per essere amati e finalmente amarsi. In una parola: AMORE. 

Secondo recenti studi degli studiosi semiseri della Libera Universita' di Alcatraz, Narciso che si amava da solo s'e' buttato nella marana ed e' affogato, mentre Madre Teresa che amava perfino i lebbrosi, se li abbraccicava e li sbaciucchiava senza pericolo.

I Di-presidenti, ragionando e scartoffiando tra due biscotti da the' e una partita a crickett hanno verdettato che:

-E' stupendo saper chiedere scusa, ammettere i propri errori ed accettarli. Ma e' a dir poco fantastico prevenirli, essere attenti a chi ci sta intorno e camminare un miglio in piu' quando serve.

-E' vero che bisogna prima amare se stessi e poi gli altri... ma questo processo deve anche giunere a termine, gli altri aspettano di essere amati e non e' corretto passare la vita a cercare di amare se stessi.

-E' giusto esere imperfetti e deboli a volte, ma e' deliziosamente amorevole fare la cosa giusta, essere sensibili e pensare alle conseguenze. Non perche' si deve, piuttosto perche' e' BELLO!

-E' assolutamente accettabile arrivare tardi e chiedere scusa ma e' grandioso essere li 5 minuti prima, che senza parlare significa: "non vedevo l'ora di vederTi".

-Quando sai cosa e' giusto fare e lo fai, tu per primo ne sarai soddisfatto e chi ti vuole bene ne ricevera' un dono impareggiabile: la tua attenzione!!

SLOGAN DELLA CAMPAGNOLA DI SENSIBILIZZAZIONE:

FACCIAMO LE COSE COME SI DEVE RIEMPIENDO GLI ALTRI D'AMORE.

ovvero: LE CARTACCE NON SI BUTTANO A TERRA NEPPURE QUANDO NON CI VEDE NESSUNO.

come dire: SE SAI DIVERTIRTI DONANDO AMORE A TUTTI HAI FATTO BINGO.

E se non dovesse essere chiaro vieni ad Alcatraz per una dimostrazione pratica di altruismo agonistico.

TAGLIOLINI ALLA SCUOLA PUBBLICA

 Il Ministro dell'economia Alvaro Guardaspiccioli ha deciso di eseguire alcuni tagli ai finanziamenti alla scuola pubblica per far fronte all'eterno momento di crisi che caratterizza ogni governo che si rispetti. "Gli studenti hanno solo bisogno di olio di gomito" ha dichiarato l'onorevole tenendo le labbra strette strette per non rischiare di sprecare troppo fiato.