eventi

Emergenza scorregge solari!

scoreggia solareSensibili cittadini!

Tra una settimana esatta, ovvero per domenica sette novembre, e' prevista una scorreggia solare che fara' incacchiare tutti gli acari. Di conseguenza la nottata sara' terribile per tutti quelli che dormono su un qualsiasi materasso e non hanno comprato Vaporik.

Ma allora noi che ci stiamo a fare? Ringraziando il cielo abbiamo importanti conoscenze lassu' che ci hanno avvisati dell'incombente incombenza ed e' per questo che domenica sette alle 16:00 ci riuniremo nelle piazze a coccolare i nostri colleghi esseri umani!

Per quanto riguarda l'alcatrazianita' romana ci incontreremo a piazza Navona, alla fontana dei quattro fiumi.

Ora, come agire?

Ogni suggerimento e' benvenuto. Personalmente ho immaginato un tunnel di coccole infinito che gira tutto intorno alla piazza... Sarebbe anche carino che ogni alcatrazziano scegliesse la propria specialita' (abbracciare, massaggiare, fare complimenti, dare consigli...) e si appendesse al collo un cartello con scritto ad esempio: COMPLIMENTI GRATIS. E poi ci mettiamo li e giu' coccole di brutto!

Che ne pensate?

Per metterci d'accordo scrivete a info@repubblicadialcatraz.com o commentate questo articolo.

E' anche una bella occasione per vederci in viso, rincontrarci, scambiarci novita' in campo di barzellette, sorriderci e divertirci!

Dall'11 al 13 maggio Ecoshow: Ecologia, caccia al tesoro on-line e gara di riciclo!

 Dall'11 al 13 maggio su Ecoshow www.ecoshow.it andrà in onda il primo evento completamente on-line e in diretta che parla di ambiente e di ecologia. Per tre giorni, dalle 15 alle 18, ospiti internazionali, esperti, consulenti parteciperanno ad incontri, conferenze, seminari e spettacoli on-line in diretta sul sito di Ecoshow. I visitatori e gli utenti di www.ecoshow.it potranno interagire in tempo reale, via e-mail o SMS, con i protagonisti, per commentare, porre domande, partecipare a concorsi a premi. Il tema di questa edizione è Ridurre, Riusare, Recuperare/Riciclare, un argomento di grande importanza e urgenza. Per scaricare il programma completo clicca su http://www.ecoshow.it/images/documenti/programma.pdf. E inoltre, un'area espositiva con alcune tra le più importanti aziende del settore, dove vedere le ultime novità ed entrare direttamente in contatto. News sul mondo dell'ecologia, una Sala Stampa, un'area dedicata all'Arte per l'ambiente.

 

I CONCORSI A PREMI:

 

1. CACCIA AL TESORO

Una straordinaria ed avvincente caccia al tesoro on-line attraverso mondi fantastici che vede in palio 20 week end per due persone ad Alcatraz (www.alcatraz.it). Alle ore 15 dell’11 maggio verrà pubblicato sul sito www.ecoshow.it un annuncio dell’inizio del gioco contenente un link che vi condurra’ all’ingresso di questa realta’ parallela, insieme al link vi sara’ la spiegazione dettagliata della prima delle dieci prove da portare a termine. Il resto verra’ svelato solo durante il gioco. I primi venti a completare con successo le dieci missioni otterranno un fine settimana per due persone (2 giorni di pensione completa) presso l’associazione Cacao, Libera Università di Alcatraz, situata in Santa Cristina 53, frazione di Gubbio, Perugia. Detti fine settimana potranno essere consumati durante tutti i periodi di apertura del centro ad eccezione di Capodanno, Pasqua, 7-25 agosto. Il premio dovrà essere riscosso entro 12 mesi.

 

2. Concorso Riciclarte

Una sfiziosissima gara di fantasia che servira’ anche per scambiarci dei buoni consigli: si tratta di creare un manufatto originale realizzato esclusivamente con materiali riciclati ovvero reinventando l’utilizzo di oggetti di scarto. Le immagini delle opere realizzate dovranno giungere alla casella e-mail di Ecoshow (info@ecoshow.it) entro e non oltre il 12 maggio alle ore 24. Una giuria composta da Bruno Paterno, Andrea Mulini e Jacopo Fo designerà a maggioranza quali saranno le 10 opere migliori. Ai primi 5 classificati verrà assegnato come premio un fine settimana presso l’associazione Cacao, Libera Università di Alcatraz (www.alcatraz.it).

 

Insomma, un evento ecologico, utile, etico e divertentissimo, assolutamente da non perdere. Ti aspettiamo dall'11 al 13 maggio su www.Ecoshow.it.

 

UT I° FESTIVAL DI MUSICA E PAROLA DELLA LIBERA UNIVERSITA DI ALCATRAZ

Il 1° festival dedicato alla Musica e alla Parola della Libera Università di Alcatraz www.alcatraz.it. Questi quattro giorni saranno dedicati totalmente a: musica, ritmo, poesie e danze della Tradizione e della Cultura nelle varie forme. La prima edizione si svolgera’ dal 07 all’11 luglio nella libera università di Alcatraz a Santa Cristina di Gubbio (PG). Oltre ai concerti, sarà proposto un ciclo di seminari, conferenze e spettacoli grazie alla collaborazione e partecipazione di attori, musicisti, cantanti e danzatori che tracceranno un percorso della loro esperienza di vissuto artistico. Tra questi:  Sud Sound System, Tony Esposito, I Bonacrianza, Jacopo Fo, Mario Pirovano e ancora i Suonatori di Calabria, Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio, e ci sarà una grande sorpresa che vi fara’ tornare a casa... Carichi di Meraviglia da farvi dire IO C'ERO. I corsi inclusi nel programma della manifestazione sono basati non solo sull’apprendimento ma sopratutto sul benessere psicofisico, scovando tutta l'energia positiva che ci offrono la musica, le danze e il ritmo nelle loro variazioni dalle forme più tradizionali alle più moderne arrivando al nostro cuore scuotendo le nostre più positive e recondite emozioni, tutto questo sotto la guida dei vari esperti ed artisti di alto livello tra questi:
Asmaa Lafi: danze popolari del nord Africa
Vesna Elez: danze orientali e balcaniche
Antonella Cerciello: danze popolari
Tony Esposito: percussioni e ricerca ritmica
Nando Citarella: Voce Corpo Suono dall'Invocazione alla
Trance per fermare il Tempo.
Angelo Airaghi: tai chi
Corrado Fusto: shiatsu in acqua calda
Enzo Ste dardo: danze popolari di gruppo 
Imad Zebala: il potere della musica e percussioni varie 
Inoltre sarà allestita un'area dedicata ai bambini con attività didattiche per i più piccoli, in modo da permettere ai genitori di frequentare i seminari durante il giorno. Cose da portare: tamburi di qualsiasi genere, strumenti musicali per chi suona, abiti sportivi comodi e scarpe idem, gonne per le signore, costume da bagno e, soprattutto, venite con tanta gioia per questa settimana MEGAGALATTICA nel segno del divertimento dell'apprendimento e della spensieratezza. Portate solo un pizzico di allegria al resto ci pensiamo noi. La quota di partecipazioni al festival è di euro 270.00 che include 22 ore di seminari, corsi e spettacoli. I bimbi fino a 14 anni non pagano il corso. Il costo della pensione è di Euro 65.00 per camera e pensione completa e di euro 50.00 in tenda con pensione completa, per quanto riguarda i bimbi dipende della sistemazione, per info: 075/9229938-39-14, info@alcatraz.it, www.alcatraz.it.
 
 
IMAD

Pescedaprilone ultima chiamata!

Simpatici cittadini!
Mancano quattro giorni all’atteso primo aprile! Finalmente ci rivediamo!!
Coraggio cavalieri della giustizia risuscitata e della coccola inaspettata! Voi siete tra i pochi ancora in grado di salvare il mondo dalla minaccia della noia inebetita ed imbellettata di buon senso. Armiamoci di stupore, di freschezza e della voglia di donarli entrambi!
Ci sono gia’ dei gruppi che stanno organizzando lo scherzo in piazza a Milano, Roma, Ragusa, Torino, Padova financo in Grecia. Impavidi cittadini si sono presi la briga di organizzare il ludico attacco nel loro conclave. Ma abbiamo ancora bisogno di moltissimi rinforzi, quindi scrivete a info@repubblicadialcatraz.com se volete pescedaprileggiare con anche nella vostra provincia o aggregarvi ai gruppi gia’ avviati.
L’idea e’ questa: c’e’ un mago in borghese che si avvicina guardingo al passante-vittima prescelto e toccandolo con la bacchetta magica gli fa: “Da questo momento avrai molto successo nella vita”. La vittima probabilmente credera’ di avere a che fare con un pazzo e senza approfondire tirera’ dritto per la propria strada. Quando avra’ percorso gia’ un centinaio di metri ed avra’ quasi dimenticato il mago, interverranno gli altri complici che uno alla volta si avvicineranno alla “vittima” complimentandosi con lei, chiedendo di fare una foto insieme, chiedendo autografi, lasciando il numero di telefono ecc…
Ovviamente saranno gradite foto e video in modo da mostrare il nostro sporco lavora a chi quel giorno non ha potuto partecipare. (L’articolo intero e’ qui’).
Ovviamente se volete fare altri scherzi fatevi avanti e proponete! Insomma fate un po’ quello che vi pare!
Voglio solo fare una raccomandazione per la buona riuscita dello scherzo: l’obbiettivo sara’ quello di far divertire le “vittime”. Essi dovranno DIVERTIRSI, sentirsi SPECIALI e percepire che noi vogliamo giocare CON loro. Non dovranno credere che ci prendiamo gioco di loro e neanche che con questo scherzo noi vogliamo sentirci superiori a loro. Detto in poche parole AMATE I VOSTRI “SCHERZATI” e sappiate che gli state facendo del bene perche’ li farete divertire!
Aspetto le vostre numerose e fondamentali adesioni a info@repubblicadialcatraz.com.
Abbracci profumati tipo macchia mediterranea calda.
Vania
 

Facciamo un grande pesce d'aprile?

Divertentissimi cittadini!
Si avvicina il primo aprile... la facciamo grossa? Onoriamo quest’antichissima festa pagana con uno scherzone da sbudellarci dalle risate? Ne facciamo una da capitombolare ginocchioni a terra dagli sghignazzi? Una che l’eco delle risa risvegli le marmotte in letargo in Finlandia e si propaghi fino in Tibet mettendo in discussione l’esclusività della potenza vibrante dell’OM rassodando cosce e glutei stanchi?
Sicuramente avete un’idea che non si è mai azzardata ad uscire allo scoperto e vi autocensurate perché la giudicate irrealizzabile. Ma io vi dico che questo è il momento di condividerla perché siamo tanti, impavidi, geniali, affascinanti e pressoché onnipotenti.
Stupiamoci, divertiamoci e diffondiamo la novella demenziale.
Abbiamo tantissimi mezzi a disposizione financo il polo di comunicazione interstellare con marziani ed affini! Ma soprattutto abbiamo dalla nostra il desiderio incontenibile di liberare e sparpagliare le nostre risa e quella forza inestinguibile che distrugge la noia e sazia di vita.
Tremino le cravatte perché nessun nodo sarà più lo stesso! Il mondo sarà migliore: la gente probabilmente non avrà più voglia di discutere agli incroci ed azzardare sorpassi ma preferirà scivolare su pattini a rotelle o dondolare sulle biciclette…
Cittadini, non indugiate ma buttate lì quello che vi viene in mente, facciamo un telematico brainstorming e dimostriamoci seriamente impegnati nella lotta al brutto andazzo. Se Pitagora si fosse tenuto i suoi lampi di genio l’ipotenusa sarebbe il terrore dei geometri!

Ovviamente intendo dire che vorrei proponeste degli scherzi da fare commentando l'articolo...